free web hosting | free website | Business WebSite Hosting | Free Website Submission | shopping cart | php hosting

Sito ufficiale della Mailing List NapoliBella
Home   GuestBook   E-Mail   Pizziate   Incontri    Foto personali   Attualità ed Articoli
Foto di Napoli   Foto furastiere   Poesie    Rrobba ammiscata  
Ricette  Siti preferiti  

 

"DE NITTIS"

  LETTERA A "IL FIERAMOSCA"

 

Gentile direttore,

 ogni qual volta ho visto un opera pittorica del nostro concittadino pittore Giuseppe De Nittis ho sempre provato delle grandi emozioni e recentemente ho avuto il grande piacere di ammirare, in due diverse mostre, alcuni quadri del DeNittis.

Alla mostra "Lumière et peinture en Italie 1850-1914" allestita nella capitale di Europa, la piovosa Bruxelles, le tele del De Nittis hanno ottenuto un "succès inimaginable".

Come testimone oculare, ho visto un gruppo di giapponesi che sembravano a dir rapiti dal tocco magico del De Nittis.

A dimostrazione della rilevanza artistica del nostro concittadino una tela del De Nittis e' stata prescelta come "copertina" della mostra.

Inoltre, ho visto due quadri del De Nittis "Tra i paraventi" e "La signora con il Figlio" esposte nella mostra ''L' Impressionismo e l'eta' di Van Gogh'' in corso a Treviso nella sede di Ca' dei Carraresi.

 Ma, caro direttore, mi sono chiesto se anche per i pittori vale lo stesso detto che i latini riservano per i profeti "nemo profeta in patria".

 Spero di no, anche se penso che il nostro De Nittis non sia pienamente conosciuto da tutti i barlettani.

 Ricordo che quando frequentavo il Liceo scientifico, il mio professore di storia dell'arte Paolo Vitali con grande entusiasmo culturale porto' la classe in visita alla pinacoteca del De Nittis.

Attraverso la Sua rubrica, vorrei lanciare una idea -assolutamente perfettibile- che consiste nel fare in modo che a tutti gli studenti barlettani (e magari non) sia offerta la possibilita' - penso attraverso una visita scolastica - di visitare le opere del De Nittis presenti a Barletta.

 In questa maniera il ricordo del De Nittis rimarra' indelebile e "incontrandolo" in giro per il mondo maggiore sara' l'apprezzamento da dedicargli.

Un caro augurio di Buon Natale a tutti.

 Giuseppe Dimiccoli.

 DICEMBRE 2002