free web hosting | free website | Business Hosting Services | Free Website Submission | shopping cart | php hosting

Sito ufficiale della Mailing List NapoliBella
Home   GuestBook   E-Mail   Pizziate   Incontri    Foto personali   Attualità ed Articoli
Foto di Napoli   Foto furastiere   Poesie    Rrobba ammiscata  
Ricette  Siti preferiti  


'A FIGLIA 'E DONNA ROSA

 Comme le piace ‘e se tené purposa,
a Carmelina, ‘a figlia ‘e donna Rosa.
Quanno cammina tutta se quartea
L’uommene ‘a guardeno e essa se recrea.
Quanno se ferma, ‘mposta ‘o piette ‘nanze
se ‘mposta ‘mmiez’a via, senza crianza:
‘nu giovane ‘a guarda e tira ‘nu suspiro:
"cademe ‘mbraccia né comm’a nu piro!"

‘Na sera camminava pe’ palazzine
facette sospirà pure ‘e spazzine:
"quanto si bella, Carmelina mia,
pe’ nu sorriso tujo, che faciarria.

P’avé ‘nu vaso a te, bella Carmela,
attraversarria ‘o mare senza vela
e po’ venesse ‘ncopp’addu ‘onna Rosa:
"Signò, Carmela vosta è la mia sposa!"

I’ esse pur’America pe’ terra
a costo e fa venì ancora ‘na guerra;
e mentre cammenasse ‘ncopp‘ ’o mare
io cantarria: "Carmè ti voglio amare!"

Ma Carmelina a chesto nun ce penza
è ‘na guagliona e nun tene coscienza.
Perciò quanno cammina se quartea,
si n’ommo ‘a guarda tanto se recrea!.

Marzo 1954