free web hosting | free hosting | Business WebSite Hosting | Free Website Submission | shopping cart | php hosting

Sito ufficiale della Mailing List NapoliBella
Home   GuestBook   E-Mail   Pizziate   Incontri    Foto personali   Attualità ed Articoli
Foto di Napoli   Foto furastiere   Poesie    Rrobba ammiscata  
Ricette  Siti preferiti  

Gino Maringola
Dedica1.jpg (15117 octets) Maringola1.jpg (37091 octets) Dedica2.jpg (18255 octets)

 

Maringola2.jpg (20251 octets) Maringola3.jpg (13486 octets)
"Per un attore è molto importante sapere quando smettere e lasciare il teatro prima che questo lasci lui. Poiché esso non ha pietà per gli
attori che non hanno più memoria"
, questo scriveva Gino Maringola nel volume autobiografico "Attore, il mio mestiere".
Ma ha veramente finito Gino Maringola di essere attore? Noi crediamo proprio di no e quando è poeta e quando indossa le vesti del
Maestro per insegnare a giovani leve quello che in cinquant'anni e più di teatro attivo ha imparato, oggi più che mai vive con loro, con i
giovani.
La sua casa è aperta a tutti coloro che desiderano, con umiltà e volontà, imparare cio che lui ha assimilato in tanti anni di avanspettacolo, teatro, radio e televisione, E lui con la umiltà del Maestro è pronto a
ricordare fatti e aneddoti che fanno la storia vissuta del grande teatro napoletano.
Ben venga, dunque, la nuova fatica poetica di Gino Maringola, che non sarà l'ultima, dopo E' penziere d"o core, Mamma Napoli, Attore il mio mestiere, I mestieri di Napoli, Fra' Diavolo, E' vvoce napulitane, Un Commediante racconta e Ridere, ridere in tre minuti, scenette comiche napoletane.

Gino Maringola nasce a Napoli il 13 novembre del 1917 .
Inizia la sua attività artistica come cantante.
Nel '39 viene scritturato dalla compagnia Cafiero-Fumo, fucina nella quale ha appreso l'arte di recitare, esibendosi poi con le migliori compagnie in tutti i teatri d'Italia.
Dal 1952 al 1974 alterna la sua attività tra il teatro dialettale e quello in lingua. Lo troviamo infatti nella compagnia del Teatro Italiano di Maner Lualdi, accanto ad Emma Gramatica, Gino Cervi, Laura Solari, EIsa Merlini, Monica Vitti, Ferruccio De Ceresa, Tino Scotti, Paola Tedesco, Renzo Palmer, Nando Gazzolo, Giuliana De Sio ed altri.
Ha inciso per la casa discografica Fonotype Record dei Fratelli Esposito dal 1952 al 1974 canzoni e scenette comiche.
Con Nino Taranto ha lavorato per ben sette anni fino a quando Eduardo De Filippo lo volle accanto a sé affidandogli importantissimi personaggi.
Con il grande drammaturgo napoletano ha lavorato dal 1972 al 1981, anno che vide il suo addio alle scene, distinguendosi sempre per la sua versalità e incisività espressiva.
Oggi vive a Napoli ed abita nei Quartieri Spagnoli.

 

 

Poesie e canzoni

Gli amici di Gino

'O Pustiggiatore Lello Lupoli
Annarella Piero Giacci
Il concertista Daniele Amore
'A depressione Raffaele de Novellis
Antonio Protano
Poesie estratte da 'Napoli in Sentimento'
Di Gino Maringola
Editore Fratelli Fiorentino